Barbera immobiliare Catania  Barbera real estate agency Catania
(+39)393 9662534

Tassa sugli affitti brevi: le novità in vigore dal 1 giugno

Sarà operativa fin dal 1 giugno 2017 la tassa Airbnb sugli affitti brevi che tante polemiche ha generato. Ma la sua conversione in legge ha portato delle modifiche importanti

del 23/05/2017

 A pagare non saranno soltanto i proprietari che affittano la propria casa per le vacanze, ma anche chi esercita l'attività di bed and breakfast senza partita Iva.

Prima di tutto bisogna considerare che non si tratta di una nuova tassa, perché chi affitta un immobile è sempre tenuto a dichiarare il canone percepito e pagare le tasse sui pagamenti ricevuti. L'imposizione fiscale è possibile con la via "tradizionale" ovvero l'Irpef, o tramite la cedolare secca. La manovrina ha confermato l'estensione di quest'ultima anche agli affitti brevi, fino al momento poco chiara, introducendo anche l'obbligo di comuniare l'opzione della cedolare secca.

A cambiare è la modalità di riscossione, introdotta per dare la caccia agli evasori e assicurarsi che tutti paghino quanto dovuto. Saranno infatti i gestori dei portali web, come Airbnb (da qui il nome della tassa), gli agenti immobiliari, o gli intermediari di qualunque tipo, a dover comunicare all'Agenzia delle Entrate i contratti di affitto breve conclusi per il loro tramite e di operare direttamente una ritenuta del 21% sui canoni incassati, come sostituti d'imposta.

Con la conversione in legge, ora ad essere assoggettati alla tassazione non sono solo le case affittate per le vacanze, ma anche anche i bed&breakfast, anche se deve essere ancora chiarito se la ritenuta del 21% costituirà un semplice acconto o un'imposta sostitutiva a tutti gli effetti. Infatti trattandosi di un'attività ricettiva vera e propria e non di un affitto puro e semplice, l'ipotesi più accreditata è che si tratterà di un semplice acconto.

La cedolare secca del 21% si applicherà inoltre a tutti i contratti di durata inferiore a 30 giorni, di locazione, sublocazione e contratti a titolo oneroso che hanno ad oggetto il godimento di un immobile. Compresi anche quelli che prevedono la fornitura di servizi di biancheria e di pulizia.

Elenco News e offerte precedenti
del 19/11/2018

 Cercasi per ampliamento attività agente immobiliare con esperienza - NO PORTA A PORTA -...

del 22/06/2018

 Nel caso in cui la Tasi non sia stata pagata e non si abbia aderito all’istituto del...

del 05/04/2018

 

del 05/06/2017

del 12/04/2017

secondo la sentenza 8849 della Corte di Cassazione le indagini di tipo tecnico giuridico non...

del 08/03/2017

 Questi problemi possono emergere anche a distanza di diversi anni. E’ bene dunque che...

del 03/03/2017

 Ma se a prima vista queste possono sembrare difficoltà critiche, dall'altra parte...

del 27/02/2017

Dichiarazione Iva 2017, scadenza 28 febbraio

del 22/02/2017

 Come spiegato dall’Agenzia delle Entrate, l’agevolazione è stata prorogata...

Immobiliare Barbera Catania

Case in vendita e affitto a Catania e provincia

casa, ufficio, appartamento, immobili Catania
vendita e affitto case Catania e Provincia

Indirizzo / Contatti

P.IVA:04528810874
REA n°: 343712
Iscr. Ruolo Mediatori 1302
(+39) 393 9662534
                 
Copyright © 2016 Immobiliare Barbera Catania - tutti i diritti riservati. Created and powered by Softfull